Scaffalature metalliche: qual è la fase più importante del montaggio? I segreti del fissaggio a pavimento

EMAFDomande e risposte, Normative e approfondimenti

L’installazione di un impianto di scaffalatura metallica industriale è un momento cruciale: un’installazione eseguita a regola d’arte garantirà la durata e la funzionalità dell’intero impianto, mentre un’installazione approssimativa e frettolosa potrà esporre a gravi rischi sia la scaffalatura che le persone che vi opereranno tutti i giorni.

Se tutti i passaggi della fase di montaggio sono ugualmente cruciali, ve n’è uno dalla cui corretta esecuzione dipendono tutti gli altri: il fissaggio a pavimento.

Il fissaggio a pavimento è fondamentale per tutta la scaffalatura, in quanto impedisce, durante l’impiego, i movimenti dei montanti che la compongono. Un corretto fissaggio a pavimento – e non a parete, come abbiamo visto la volta scorsa – garantisce la sicurezza durante le fasi di prelievo e di posizionamento dei bancali Epal.

In che modo gli installatori scelgono la tipologia di fissaggio a pavimento?

Perché il fissaggio sia corretto è necessario vengano utilizzate le giuste quantità e tipologie degli ancoraggi e i giusti tasselli a seconda degli spessori della scaffalatura acquistata dal cliente. Chi lo decide? È il fornitore delle scaffalature che lo specifica di volta in volta, dando agli installatori i giusti strumenti per eseguire un lavoro a regola d’arte. Mai fidarsi, dunque, dei principianti, anche e soprattutto in caso di installazione di scaffalature metalliche usate.

Hai domande da farci? Scrivici!