Scaffalature danneggiate? Ecco i tre livelli di rischio

Marco CazzinApprofondimenti, Normative e Scaffalature

Sicurezza? A 360 gradi

Nel corso degli ultimi approfondimenti abbiamo visto quanto sia fondamentale investire nella sicurezza del proprio impianto di immagazzinaggio, prestando molta attenzione, attraverso ispezioni periodiche, non solo ad eventuali danni, come urti e ingobbimenti, che la scaffalatura potrebbe registrare, ma anche a rendere sicura l’area in cui si svolgono le operazioni di carico, stoccaggio e prelevamento della merce perché non vi si creino condizioni di pericolo per cose o persone.

L’occhio – e le conoscenze – dell’ispettore di sicurezza

Fondamentale, dunque, è la figura del tecnico che svolge le ispezioni di sicurezza. È lui che sa quantificare la curvatura delle scaffalature. A lui spetta il compito di determinare, a partire dal grado massimo di flessione tollerato da ogni componente degli scaffali e se essa rientri o meno nei limiti.

È su queste curvature – e non su danni quali rientranze, scheggiature e fenditure dovute agli urti – che l’ispettore determina quale sia il livello di rischio da applicare ad ogni impianto di immagazzinaggio. Come sempre, per garantire la sicurezza degli impianti, è tassativo il rispetto assoluto del limite di peso indicato dal cartello di carico.

Livello di rischio verde – la scaffalatura va solo (per il momento) vigilata

Questi danni sono i più leggeri, e comprendono flessioni lievi che non pregiudicano in alcun modo la tenuta degli scaffali. Pur essendo in buone condizioni per essere utilizzati, questi scaffali vanno comunque segnalati per essere nuovamente sottoposti, con maggior attenzione, alla successiva ispezione, per appurare che le condizioni non siano nel frattempo peggiorate.

Livello di rischio giallo – intervenire il prima possibile

Gli scaffali che il tecnico valuterà secondo il livello di rischio giallo sono quelli la cui flessione e incurvatura richiede un intervento immediato, ma che ancora non obbliga lo svuotamento immediato della merce.

Gli scaffali segnalati con il rischio giallo vanno però prontamente riparati, anche con la sostituzione di componenti danneggiati, in modo che non il rischio non peggiori. Proprio per questo, di norma, gli scaffali segnalati con rischio giallo che non vengono aggiustati entro un mese vanno di norma prontamente designati secondo il rischio rosso, il più grave.

Livello di rischio rosso – danno gravissimo che richiede intervento immediato

Il livello di rischio rosso è assegnato a tutte le scaffalature gravemente incurvate, la cui flessione fa ritenere all’ispettore un danno critico. L’area così segnalata va immediatamente svuotata dal carico e resa inaccessibile al personale finché non avvenga la riparazione, che, data la gravità, quasi sempre presuppone la sostituzione di uno o più componenti danneggiati.

Marco Cazzin

Ti interessano scaffalature metalliche industriali? Contattaci!

About the Author

Marco Cazzin

Nato a Padova il 14 novembre 1967, ha fondato Emaf – Scaffalature Industriali nel 2010. Laureato in filosofia con indirizzo in logica, e successivamente laureato anche in psicologia con indirizzo in psicologia della comunicazione, lavora nel mondo dei carrelli elevatori e delle scaffalature dal 1998. È in possesso del patentino conseguito come consulente qualificato per le strutture di stoccaggio secondo la normativa UNI-EN 15635 da Aisem, Associazione Italiana Sistemi Sollevamento, Anima, Confindustria Meccanica Varia ed Affine e Cisi, Costruttori Italiani Scaffalature Industriali. Nella sua lunga esperienza come agente di commercio prima e come imprenditore alla guida di Emaf poi, Marco Cazzin è conosciuto nel campo della realizzazione e installazione di soppalchi industriali, scaffalature industriali metalliche porta-pallet, scaffalature industriali metalliche cantilever, impianti a passerella, Drive In e ultimamente anche nella vendita delle scaffalature Industriali metalliche usate. Emaf – Scaffalature Industriali vanta una clientela vasta e diversificata, con rappresentanti di ogni settore del mondo produttivo, dal commercio alla moda, dall’elettronica alla termoidraulica, dai piccoli artigiani fino alle grandi multinazionali. Emaf – Scaffalature Industriali, oltre alla vendita e alla progettazione di ogni tipo di scaffalatura industriale metallica, offre un servizio di consulenza e di manutenzione delle stesse.