Quali normative regolano l’uso della scaffalatura?

EMAFApprofondimenti, Normative e Scaffalature

Inauguriamo con questo post uno spazio bimensile dedicato alle normative che descrivono l’utilizzo corretto di sistemi di scaffalature metalliche industriali. Restiamo a disposizione per domande, chiarimenti e delucidazioni.

Scaffalatura-Leggera-Donatello-EMAF025Le regole che definiscono gli standard per l’installazione e l’uso di sistemi di scaffalature metalliche industriali sono contenute nel documento EN 15635:2008, elaborato dal Comitato Europeo per la Standardizzazione all’interno del tavolo tecnico 344. La segreteria è stata affidata all’Uni, Ente Nazionale di Normazione.

Le norme, valide per i paesi dell’Unione Europea e per quelli dell’EFTA (Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera), sono state adottate all’interno delle legislazioni nazionali di tutti i paesi entro il maggio 2009. Oltre all’EN 15635, sono valide anche le normative EN 15512 (relative alla scaffalatura portapallet), la EN 15620 (Tolleranze, deformazioni e interspazi) e la EN 15629 (Sistemi di stoccaggio statici di acciaio – Specifiche dell’attrezzatura di immagazzinaggio).

Le linee guida fornite dalla norma EN 15635 riguardano gli aspetti operativi pertinenti la sicurezza strutturale dei sistemi di immagazzinaggio, relativi anche all’utilizzo di apparecchiature di movimentazione meccanica pesanti, per ridurre al minimo il rischio e le conseguenze di un funzionamento non sicuro o di danni alla struttura.

Nelle prossime settimane l’affronteremo insieme nel dettaglio.